Fotografia personale di Marcello Castellano

Biografia


Marcello Castellano ha conseguito nel 1985 la laurea in Scienze dell’Informazione presso l’Università degli Studi di Bari. È Ricercatore Universitario Confermato afferente al raggruppamento scientifico disciplinare ING/INF 05 – Sistemi di Elaborazione delle Informazioni, presso il Politecnico di Bari.
Ha svolto attività di ricerca e sviluppo nei laboratori CERN, CNR sul Monte Bianco, e i laboratori di Astrofisica: LNGS dell’INFN, ed NMSU/PAL USA. Ha svolto attività istituzionale presso il Politecnico di Bari per l’e-learning, per la Rete GARR, per l’ICT. Svolge attività di referre per alcune organizzazioni scientifiche nazionali ed internazionali ed è autore/coautore di oltre cento lavori scientifici sui temi dei sistemi distribuiti, e-learning, data analysis/classificazione e grid computing.
Attualmente è anche responsabile del laboratorio di sistemi distribuiti del Politecnico di Bari dove coordina un gruppo di ricerca sul tema.

Insegnamento


Tecnologie di calcolo distribuito:

  • I Sistemi distribuiti e loro generalità: le architetture, i processi, la comunicazione, il naming, la sincronizzazione, la consistenza e repliche, la tolleranza ai guasti, la sicurezza.
  • Definizione di sistema distribuito; discussione sugli obiettivi di un SD quali accessibilità, trasparenza, apertura e scalabilità.
  • Sistemi per il calcolo distribuito: cluster computing e grid computing.
  • Sistemi informativi distribuiti: sistemi transazionali distribuiti e integrazione di applicazioni aziendali, Sistemi distribuiti pervasivi: sistemi domotici e sistemi per assistenza sanitaria e sicurezza sul lavoro, reti di sensori.
  • Architettura del software; stili architetturali a livelli, ad oggetti, ad eventi e centrata sui dati.
  • Il modello client/server e relative implementazioni dei componenti applicativi a due livelli e a tre livelli (multilivello). Architetture a distribuzione verticale ed orizzontale, sistemi P2P. Sistemi edge-server e sistemi distribuiti collaborativi.
  • Processi, thread e multithreading, implementazioni lato client e lato server.
  • Middleware e middleware adattativo, sistemi distribuiti autonomini ed a controllo di feedback.
  • Sistemi Web Distribuiti e Sistemi per il Grid Computing.

Vai ai materiali didattici di questo insegnamento sulla piattaforma e-learning del Master  

Stampa Email

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa